Messaggio per utenti con sintetizzatori vocali

Benvenuto, Se state utilizzando un sintetizzatore vocale vi consigliamo di entrare in modalità "Miglior Accesso". Questa modalità è progettata per agevolare alcune modalità di navigazione:


Salta a contenuto principale


Contenuto principale

Messaggio di avviso

Martedì, 07 Febbraio 2017 14:15

Mission e Vision

Vota questo articolo
(9 Voti)

VISION: “La mia scuola: scuola di vita, di relazioni, di apprendimento”

Una scuola formativa in grado di promuovere, attraverso una pluralità di saperi, di progetti, di integrazioni curricolari e di esperienze significative, la maturazione di tutte le dimensioni della personalità dei propri alunni.

Una scuola costruttivista dove i bambini apprendono attraverso un processo di costruzione attiva e non per ricezione passiva di informazioni.

Una scuola interattiva dove vengono favoriti i rapporti socio-affettivi tra i bambini della stessa classe e della stessa scuola, tra i bambini e gli operatori scolastici; una scuola partecipata che sa instaurare rapporti costruttivi di collaborazione con le famiglie, con enti e associazioni operanti sul territorio, per migliorare la vita scolastica ed innescare processi innovativi.

Una scuola dell’integrazione che valorizza le differenze, crea legami autentici tra le persone, favorisce l’incontro tra culture diverse e le differenti realtà sociali del territorio.

Una scuola come servizio alla persona che attiva percorsi intenzionali in grado di recepire e di interpretare (anche di modificare) i bisogni sociali emergenti (degli alunni, dei genitori e della committenza sociale) in modo da coniugarli con le proprie finalità.

Una scuola che elabora iniziative a favore degli alunni in situazione di disagio personale e sociale, in particolare, per realizzare relazioni di aiuto in termini di accoglienza e/o di sostegno ai loro “progetti di vita”; una scuola che realizza moduli didattici finalizzati all’integrazione tra linguaggi diversi, per ricondurre ad unitarietà il sapere.

Una scuola accogliente, in grado di rendere piacevole e gratificante l’acquisizione dei saperi, di favorire ricche relazioni sociali e di consentire attività laboratoriali; una scuola, quindi, come luogo di vita per docenti e bambini.

Una scuola attuale, dinamica, in continua evoluzione capace di leggere i cambiamenti della società in cui è inserita, di progettare il miglioramento della qualità dell’offerta formativa e di servizio, nella piena valorizzazione dei contributi specifici che i diversi attori sociali interni ed esterni alla scuola sapranno offrire.

Una scuola responsabilizzante, dove si potenzia la capacità di operare delle scelte, di progettare, di assumere responsabilità e impegno, di realizzare e di rendicontare rispetto a ciò che offre, accogliendo serenamente ogni critica costruttiva.

Una scuola dialogante e cooperante con altre agenzie educative per costruire un sistema formativo allargato.

La nostra scuola si configura come ambiente di vita, di relazione e di formazione, in cui si valorizzano le diversità, si mira all’integrazione e si pone come esperienza decisiva per lo sviluppo sociale, il consolidamento dell’identità personale e lo sviluppo intellettuale.

MISSION: “Mani che lavorano, menti che pensano: le mie, le tue, le nostre competenze!!!”

Considerando:

-la valorizzazione della persona, l’ascolto, la professionalità, il cambiamento

Attraverso i docenti che devono:

-esercitare il proprio ruolo nell’aiutare l’alunno a sistemare criticamente il proprio sapere;

-favorire la partecipazione consapevole di ricerca attiva nell’apprendimento;

-preparare i futuri cittadini europei;

-rendere gli alunni consapevoli delle radici storiche della nostra società.

I nostri obiettivi:

Porre attenzione ai linguaggi, alla persona, al territorio, all’efficacia, alle metodologie didattiche e aprirsi all’Europa ed al contesto internazionale.

 

LIFE SKILLS: COMPETENZE PER LA VITA segnalate da OMS e UNICEF
-EMPATIA
-ATTENZIONE
-INTELLIGENZA
-EDUCAZIONE

A queste, come 1° Circolo di Giugliano, aggiungiamo la RESILIENZA, ossia la capacità di superare gli ostacoli e i momenti difficili. nella didattica quotidiana ciò su traduce in attività miranti a:

-saper risolvere problemi;

-saper prendere decisioni;

-coltivare creatività;

-senso critico;

-autoconsapevolezza;

-capacità relazionali;

-comunicazione efficace;

gestione delle emozioni e dello stress.

Letto 1516 volte Ultima modifica il Venerdì, 24 Febbraio 2017 13:40
Altro in questa categoria: Presentazione »